21 febbraio Giornata internazionale della Lingua Madre

16/02/2012 di Redazione
21 febbraio Giornata internazionale della Lingua Madre

Il 21 febbraio è la Giornata Internazionaledella Lingua Madre. Proclamata dal Congresso Generale dell'UNESCO nel novembre del 1999 e promossa per sostenere la diversità linguistica e culturale. Essa, ispirandosi ad un principio di solidarietà basato su comprensione e conoscenza, tolleranza e dialogo, contribuisce allo sviluppo della piena consapevolezza e del rispetto che ne deriva per le infinite tradizioni che abitano questo pianeta. E se il 21 febbraio è una ricorrenza importante per il mondo, per il Bangladesh questa data assume una valenza speciale che ha forti connotazioni storiche legate all'identità della nazione. Nella stessa data del 1952 un gruppo di studenti persero la vita protestando presso il campus universitario di Dhaka contro le autorità pakistane che cercavano di imporre l'urdu, già lingua ufficiale del Pakistan, ai 70 milioni di parlanti il bengali nel Bangladesh orientale (allora Pakistan orientale). Gli studenti uccisi furono ritenuti dei martiri per la loro causa e ciò risultò essere l'inizio della lotta del Bangladesh per l'indipendenza. Fu proprio questo tragico evento che fece nascere nel cuore di milioni di bangladesi il desiderio di una Nazione. Oggi la lotta per il diritto di parlare in bengali è riconosciuta come Giornata Internazionale della Lingua Madre. L'Unesco, accogliendo la richiesta della popolazione del Bangladesh, ha esteso la commemorazione a tutto ilmondo nella convinzione che una cultura della pace possa fiorire veramente solo dove ognuno condivida il diritto di comunicare liberamente nella propria lingua madre, in tutti gli ambiti della vita. Quest'anno, giunta ormai alla sua tredicesima edizione, la Giornata si pone come obiettivo quello di analizzare il rapporto tra lingua madre degli immigrati in Italia e l'Italiano, lingua adottiva.  A Roma l'Associazione Dhuumcatu 
e l' Associazione Bangladesh in Italia invitano lunedi 20 febbraio alle ore23.00 in L.go Guglielmo Pepe Roma nei pressi del Teatro Ambra Jovinelli 
In uno scenario simbolico del Shaheed Minar, monumento ai caduti riprodotto in una struttura in legno con pedana, si celebrerà un momento commemorativo allo scoccare della mezzanotte in ricordo dei caduti del '52 e come augurio in occasione della Giornata Internazionale della Lingua Madre.