21 marzo: Giornata Internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale

21/03/2012 di Redazione
21 marzo: Giornata Internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale

Di seguito pubblichiamo il messaggio diffuso in occasione della Giornata Internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale diffusa dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon: "La Giornata internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale è un'opportunità importante per ricordare l'impatto devastante del razzismo.  Il razzismo costituisce una minaccia per pace, sicurezza, giustizia e progresso sociale e rappresenta una violazione dei diritti umani che colpisce profondamente gli individui e lacera il tessuto sociale. Il tema della Giornata di quest'anno è "razzismo e conflitto": il mio pensiero va pertanto a tutte le vittime. Discriminazione razziale e razzismo e sono stati utilizzati come armi per generare paura e odio. In casi estremi, leader politici spietati hanno promosso una politica di istigazione al pregiudizio, al genocidio, e ai crimini di guerra e crimini contro l'umanità. Esistono numerosi trattati e strumenti validi - oltre ad un quadro normativo mondiale - a prevenire e porre fine a razzismo, discriminazione razziale, xenofobia e l'intolleranza che ne deriva. Purtroppo, però, milioni di persone nel mondo continuano a soffrire a causa del razzismo, fenomeno che si nutre di ignoranza, pregiudizi e stereotipi.  Le Nazioni Unite combattono il razzismo rafforzando inclusione sociale, dialogo, riconciliazione e rispetto dei diritti umani. Laddove le società sono state distrutte dai conflitti, le Nazioni Unite si fanno promotrici di processi di pace che puntino a rafforzare tali valori. Porre fine a razzismo e pregiudizi è un passo cruciale da compiere affinché le società straziate dai conflitti possano riconciliarsi. Allo stesso tempo invito tutti a unirsi alle Nazioni Unite nella lotta per l'eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale. Dobbiamo porre fine al razzismo, allo stigma sociale e ai pregiudizi agendo sia individualmente sia collettivamente.  Quest'anno stiamo diffondendo il nostro messaggio attraverso i social media. Vi invito a visitare ilnostro sito internet http://www.un.org/en/letsfightracism. Esprimete il vostro sostegno per la nostra campagna su Twitter utilizzando l' hashtag #FightRacism. Condividete il testo della Convenzione Internazionale sull'Eliminazione della Discriminazione Razziale disponibile al link http://bit.ly/xGOrnX. Pubblicate i vostri messaggi sulle nostre pagine Facebook in inglese, francese o spagnolo. Oppure create la vostra personale campagna contro il razzismo.   Unitevi a noi in occasione di questa Giornata Internazionale per accrescere la consapevolezza e porre fine al razzismo".

In tutta Italia ci sono state iniziative, approfondimenti dedicati alla Giornata. A Roma, circa milleottocento ragazzi delle scuole della provincia, rappresentanti di associazioni e istituzioni, si sono dati appuntamento per una catena umana attorno al Colosseo. L'iniziativa è stata organizzata dall'Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali della Presidenza del Consiglio (UNAR), con il patrocinio dell'Unhcr e del Comune di Roma.