La soglia dei diciotto anni, per i giovani di seconda generazione

05/04/2012 di Redazione
La soglia dei diciotto anni, per i giovani di seconda generazione

FOCUS-Casa dei Diritti Sociali con l'arrivo della primavera da inizio ad alcune giornate di riflessione, di dibattito, di formazione. Il 7 aprile dalle ore 10.00 presso la sede di Via dei Mille36, aRoma, inizieremo il dibattito sulle seconde generazioni, diritto all'istruzione e legislazione. Tra i giovani diplomandi delle scuole superiori è ormai consistente la presenza di studenti di origine migrante, sempre più spesso nati in Italia. Nei mesi finali dell'anno scolastico sorge spesso per loro un problema di permesso di soggiorno. Compiuti i diciotto anni e privi di un permesso non si può essere ammessi agli esami. I rischi di vanificare un diritto fondamentale come quello all'istruzione e i progetti di vita di un adolescente sono notevoli. Con la direttiva del del 2 aprile 2008 rivolta ai Prefetti, il Ministero dell'Interno motiva da  "difformità di indirizzo e di linee interpretative da parte dei competenti uffici sulle quali appare opportuno intervenire al fine di garantire una più omogenea applicazione dei principi di legge che disciplinano la materia".
Abbiamo scelto di concentrare l'attenzione su questo caso di studio perché di attualità in queste settimane, vista la imminente chiusura dell'anno scolastico, e perché può rendere più chiaro il fine di questi incontri preparatori alla progettazione di attività di  "sportello" e di interventi territoriali di FOCUS-Casa dei Diritti Sociali. Inoltre nella seconda parte della riunione per rafforzare ogni gruppo di intervento si esamineranno le fonti da acquisire e il loro reperimento; progetteremo la mappatura del territorio di riferimento; fisseremo temi e date dei prossimo incontri. L'appuntamento è per venerdi 6 aprile alle10.00 invia dei mille 36.