Roma: contributo di solidarietà per i danni delle manifestazioni

10/05/2012 di Redazione
Roma: contributo di solidarietà per i danni delle manifestazioni

In arrivo in settimana l'avviso pubblico per accedere al contributo di solidarietà per coloro che hanno subito danni nel corso delle violenze verificatesi durante le manifestazioni di protesta del 14 dicembre 2010 e del 15 ottobre 2011. L'Amministrazione di Roma Capitale, infatti, dopo essersi costituita parte civile, ha deciso di riconoscere tale contributo alle persone fisiche o giuridiche, in relazione agli atti di teppismo verificatisi in quelle occasioni. Subito dopo i fatti il Campidoglio aveva già offerto il proprio supporto ai cittadini, istituendo un numero dedicato per raccogliere le segnalazioni relative ai danni subiti. Al completamento dell'iter amministrativo, già entro la settimana, sarà reso pubblico un avviso che dettaglierà i criteri di assegnazione di tale contributo, erogato ai sensi della Deliberazione del Consiglio Comunale n. 13/95. Le domande inoltrate dai cittadini nelle immediatezze dei fatti saranno considerate valide salvo integrazioni. "Nonostante il patto di stabilità finalmente siamo riusciti a sbloccare 300 mila euro per garantire un contributo di solidarietà a chi ha subito danni nelle manifestazioni a Roma" ha dichiarato il sindaco, Gianni Alemanno.