Rifiuti, proroga per Malagrotta e nuovi cassonetti “a scomparsa”

28/06/2012 di Redazione
Rifiuti, proroga per Malagrotta e nuovi cassonetti “a scomparsa”

La discarica di Malgrotta sarà in funzione almeno fino a dicembre. Prorogare una discarica per la quale c'è in corso una procedura d'infrazione dell'Unione europea che il 31 luglio porterà l'Italia di fronte alla Corte di giustizia. Il documento della proroga sarà stipulato entro il 29 giugno, data massima decisa dall'allora commissario straordinario per l'emergenza rifiuti Pecoraro. E adesso Sottile rilancia. E così, mentre ci si avvicina la nuova proroga per la discarica di Malgrotta, in XI Municipio arrivano i cassonetti per i rifiuti 'a scomparsa'. Completamente interrati e con una 'bocca esterna' a funzionamento idraulico. Sono 13 le nuove piattaforme in funzione, ognuna delle quali ospita un cassonetto collocato sotto il livello stradale e una bocca esterna in acciaio contrassegnata dall'elenco di materiali conferibili: carta, cartone e cartoncino (colore bianco), contenitori in vetro (colore blu), materiali non riciclabili (colore verde/grigio). "Si tratta di un'innovazione tecnologica di estrema rilevanza - ha commentato Benvenuti, l'ad di Ama- Importante sia per l'arredo urbano che per la sicurezza, visto che così si eviterà di vedere persone che rovistano nei cassonetti. Da qui a breve metteremo questo tipo di cassonetti anche a Mezzocammino". E così l'ennesima iniziativa dispendiosa e inutile, proprio nel momento in cui i soldi dovrebbero essere destinati all'ampliamento della raccolta differenziata.