4 luglio, Giornata del passeggero in 31 scali europei

05/07/2012 di Redazione
4 luglio, Giornata del passeggero in 31 scali europei

Il 4 luglio si è festeggiata la quarta edizione della giornata europea sui diritti dei passeggeri nei principali aeroporti comunitari. In Italia sono sei gli scali coinvolti: Bari, Bologna, Cagliari, Roma Fiumicino, Torino e Verona. Sotto l'egida dell'Unione Europea, e promossa in Italia da Enac, Assaeroporti, Adiconsum, ECC-Net, l'iniziativa è finalizzata a diffondere l'informazione sui diritti di chi viaggia in aereo e in particolare sulla tutela di coloro che hanno una mobilità ridotta o sono diversamente abili, anche in preparazione dell'avvio delle vacanze estive con il relativo incremento di traffico.  La giornata ha previsto la distribuzione di materiale ad hoc, la presenza di desk di informazione nei principali aeroporti degli Stati membri dell'Unione Europea. I diritti dei passeggeri del trasporto aereo riguardano: cancellazione, ritardo o negato imbarco; i diritti delle persone con disabilità e a mobilità ridotta nel trasporto aereo; voci di costo dei biglietti aerei: da cosa è composto il costo finale del nostro biglietto.