II garante dei detenuti denuncia: "Al Cie di Ponte Galeria situazione spaventosa per il caldo"

12/07/2012 di Redazione
II garante dei detenuti denuncia: "Al Cie di Ponte Galeria situazione spaventosa per il caldo"

Il caldo di questi giorni aggrava la situazione, già di per sé drammatica, del Centro identificazione ed espulsione di Ponte Galeria: è l'accorata denuncia del garante dei detenuti del Lazio Angiolo Marroni. "Il Cie attualmente ospita 156 persone, 59 donne e 97 uomini. Oltre metà degli alloggi del settore maschile è privo del sistema di aria condizionata, rimasto danneggiato durante le proteste dello scorso anno e mai riparato. Con le temperature elevate di questi ultimi giorni gli stranieri sono costretti a stare all'aperto perché nelle stanze caldo e umidità sono intollerabili". Per far fronte all'ondata di caldo, i detenuti hanno a disposizione solo due litri di acqua al giorno, distribuita solamente durante i pasti. Ma anche i generi alimentari e i farmaci sono a rischio deperimento. Il rischio è che questa incuria vada ad inasprire una situazione già critica per la privazione delle libertà personali, fino a renderla, continua il garante, "esplosiva", senza interventi tempestivi da parte delle autorità. Sulla vicenda Marroni ha inviato una lettera urgente al prefetto di Roma, chiedendo di intervenire immediatamente.