Si e’ costituito il comitato “salviamo il mercato di via Chiana”

27/09/2012 di Redazione
Si e’ costituito il comitato “salviamo il mercato di via Chiana”

Dopo il Mercato di via Magna Grecia e quello di via Antonelli, si apre un nuovo fronte di protesta contro la Delibera dello scambio immobiliare, in difesa del mercato Trieste. Nelle prossime settimane verrà votata dall'Assemblea Capitolina la Delibera 129, che prevede uno scambio immobiliare tra il Comune e la CAM srl, in base al quale la società privata acquisirebbe tre mercati rionali con annesse autorimesse in quartieri prestigiosi della città (Parioli, San Giovanni, Trieste) in cambio di un numero da definire di alloggi popolari. La prospettiva è la demolizione e la ricostruzione degli edifici con l'aggiunta di nuove cubature: vari piani di parcheggi sotterranei e vari piani di appartamenti di lusso e uffici sopra le aree mercatali, che tornerebbero poi al Comune, insieme a un'esigua quota di posti auto. Un'operazione da centinaia di milioni di euro che verrebbe assegnata alla ditta senza le gare di evidenza pubblica previste dalle norme europee, con la motivazione che la CAM può vantare dei diritti acquisiti sui mercati in quanto titolare di progetti di ampliamento dei tre parcheggi già esistenti.Da mesi si susseguono appelli e proteste che provengono da un fronte che raggruppa operatori dei mercati, commercianti, comitati di quartiere, l'Ordine degli Architetti e diverse associazioni di categoria. Gli operatori di via Magna Grecia e via Antonelli, insieme ai Comitati NO PUP e a Cittadinanzattiva Lazio, hanno chiesto inutilmente spiegazioni al Comune sulla procedura di assegnazione degli interventi alla CAM, dato che nessun contratto o convenzione ditta per l'ampliamento dei parcheggi è stato finora stipulato con la CAM.Finoranessuna voce si era ufficialmente levata a difesa del mercato di Via Chiana, i cui operatori hanno peraltro "bruciato i tempi" stipulando, in data 16 gennaio 2012, un protocollo d'intesa con la CAM. Taleprotocollo, portato al Consiglio del II Municipio del giorno 12 aprile 2012 per ricevere il sostegno alla Delibera 123, haottenuto invece due ODG contrari.Il Comitato "Salviamo il Mercato di via Chiana" si costituisce con l'obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza, sia sulla necessità di trasparenza nelle procedure, sia sulle possibili conseguenze indotte dallo scavo per la costruzione dei parcheggi interrati sul regime idrogeologico del sottosuolo e i relativi rischi per l'assetto statico degli edifici adiacenti. Ma il Comitato intende svolgere soprattutto un'attività di sostegno e promozione di soluzioni alternative alla demolizione del mercato rionale esistente, che prevedano la sua valorizzazione e rifunzionalizzazione, in nome del rilancio del commercio al dettaglio e contro le nuove centralità periferiche sponsorizzate dalle catene dei super-market. Nello stesso tempo il Comitato si prefigge un'attività di costante monitoraggio dei vari spazi pubblici del quartiere contro possibili attacchi speculativi.
Per informazioni: salvailmercatodiviachiana@gmail.com