Temperature a picco, scoppiano i tubi dell’acqua. Neve in Ciociaria

13/12/2012 di Redazione
Temperature a picco, scoppiano i tubi dell’acqua. Neve in Ciociaria

Il freddo intenso di questi giorni sta causando molti problemi nella capitale e nel sud del Lazio: il gelo ha provocato lo scoppio di tubature e perdite d'acqua che hanno formato lastre pericolose, perciò alcune strade sono state chiuse nella zona di via della Pisana, da via Brava al Grande Raccordo Anulare; stessa situazione a via del PontePisano, nel municipio XV. Difficoltà anche in Via Cassia, nel tratto compreso tra via Pareto e via Cortina d'Ampezzo. Forti disagi anche in Ciociaria, con temperature sotto lo zero nelle località in alta quota. A Campocatino, dove la neve raggiunge già uno spessore tra i 70 e i90 centimetri, il termometro è sceso fino a  -10. Si è aperta dunque nel gelo la settimana che porta all'inizio della stagione sciistica, la cui apertura è prevista per sabato prossimo. Freddo pungente anche a Campo Staffi, dove il termometro ha raggiunto  -7. Nella località di Filettino le piste sono innevate, ma non si conosce ancora l'inizio della stagione turistica. A breve partirà il servizio Meteomont del Corpo forestale dello Stato che contribuirà alla messa in sicurezza delle piste, consentendo di prevedere le valanghe.