Il Tar blocca l'avvio dei lavori dell'inceneritore di Albano

07/03/2013 di Redazione
 Il Tar blocca l'avvio dei lavori dell'inceneritore di Albano

Bloccati, almeno temporaneamente la cantierizzazione e i lavori per la costruzione di un gassificatore nella frazione di Cecchina nel Comune di Albano Laziale che aveva presentato ricorso. Una buona notizia per gli abitanti di Albano, il Tar Lazio ha infatti accolto il ricorso del Comune di Albano per la richiesta di sospensiva della determina della Regione Lazio che imponeva al Coema l'avvio dei lavori. Il 28 marzo si riuniràla Cameradi Consiglio per la discussione della sospensiva. Grande soddisfazione da parte del sindaco Nicola Marini che scrive così sul suo profilo Facebook: "Una vittoria importante che ci lascia soddisfatti ma che ci impone, comunque, di continuare ad essere vigili e attenti su queste tematiche visto quanto è successo con il Decreto Clini, prima con la sospensiva accettata dal Tar e poi con la bocciatura per mano del Consiglio di Stato. Stiamo aspettando le motivazioni da parte dei nostri legali, ma ovviamente ora prevale la gioia. È tanta e non lo nascondiamo".