Rifuti Zero: il 14 aprile 1° firma day in tutta Italia

11/04/2013 di Redazione
Rifuti Zero: il 14 aprile 1° firma day in tutta Italia

Il 14 aprile prossimo parte a livello nazionale la raccolta firme per la legge di iniziativa popolare denominata "Legge Rifiuti Zero: per una vera società sostenibile".
Le finalità generali del  presente disegno di legge si fondano sulle seguenti linee direttrici:
- far rientrare il ciclo produzione-consumo all'interno dei limiti delle risorse del pianeta;
- proteggere l'ambiente e la salute umana secondo gli indirizzi della Carta di Ottawa per la promozione della salute del 21 novembre 1986;
- rafforzare la prevenzione primaria delle malattie attribuibili ai rischi indotti da inadeguate modalità di gestione dei rifiuti;
- assicurare l'informazione continua e trasparente alle comunità in materia di ambiente e rifiuti;
- recepire ed applicare il Sesto Programma di Azione per l'ambiente della CE, in particolare in materia di riduzione dei rifiuti, che prevedeva la riduzione della produzione dei rifiuti del 20% al 2020 e del 50% al 2050 rispetto alla produzione del 2000;
- recepire ed applicare la Direttiva quadro 2008/98/CE, laddove in particolare indica la scale delle priorità nella gestione dei rifiuti e afferma che "la preparazione per il riutilizzo, il riciclo o ogni altra operazione di recupero di materia sono adottate con priorità rispetto all'uso dei rifiuti come fonte di energia";
- recepire ed applicare il risultato referendario del giugno 2011 sull'affidamento della gestione dei servizi pubblici locali che permette l'affidamento diretto a proprie società interamente pubbliche, così come previsto dalla legislazione europea;
- Recepire gli indirizzi della risoluzione del Parlamento europeo del 24 maggio 2012 "un'Europa efficiente nell'impiego delle risorse" .
Sul sito http://www.leggerifiutizero.it/ tutti i luoghi in cui poter firmare