In ricordo di Maurizio Bartolucci

30/05/2013 di Redazione
In ricordo di Maurizio Bartolucci

E'scomparso il 27 maggio a soli 61 anni Maurizio Bartolucci. Personaggio politico e storico della Capitale ricordato soprattutto per il suo impegno verso la tutela dei diritti delle persone meno agiate. Dal Partito comunista al Partito democratico, gran parte della vita passata a fare politica: dagli  inizi nel 1970 e con responsabilità  nazionali e locali. Consigliere comunale a Roma all'inizio degli anni '90,  presidente della commissione per le Politiche sociali è stato attivo  e innovativo su tutta l'area metropolitana di Roma. "Con dolore e costernazione abbiamo appreso della morte del compagno e amico Maurizio Bartolucci. Più volte consigliere comunale dei DS prima e del PD poi è stato da sempre impegnato nel sociale e a fianco dei più deboli" parte così il  comunicato del gruppo capitolino del PD e vede certamente l'adesione convinta di quanti hanno operato e condiviso con Maurizio anni già difficili. "Per gli ultimi della nostra città ha rappresentato un punto di riferimento certo. Alla famiglia, agli amici e a tutti coloro che ne hanno apprezzato l'impegno civile fino alle ultime ore della sua vita, vanno le condoglianze e la vicinanza del gruppo del PD Capitolino".   Chi lo ha conosciuto, ricorda che il lavoro di Bartolucci è consistito in particolare in un'opera concreta di avvicinamento alle situazioni di difficoltà sociale e il raccordo di queste alle scelte politiche ed amministrative del Campidoglio. Bartolucci ha portato  arricchimento sia nel sociale che nel partito e ne ha sostenuto le trasformazioni, di cui ha fatto parte, senza tentennamenti e senza chiusure. "Con attenzione ha irrobustito il fronte della tutela dei diritti, segnando il passo in questi decenni", ha detto di lui il presidente della Regione, Nicola Zingaretti.