Siria: verso la conferenza di Ginevra

16/05/2013 di Redazione
Siria: verso la conferenza di Ginevra

Già la scorsa settimana avevamo parlato del blocco di internet in tutto il Paese siriano, terminato dopo 48 ore. Per il regime di Bashar al-Assad si era trattato di un guasto tecnico dovuto a un'azione di sabotaggio, mentre per i ribelli e' stato un espediente del regime per nascondere i suoi massacri. Adesso appare nuovamente bloccato l'accesso ad alcuni siti dalle 10.00 ore locali, di mercoledì. A riferirlo gli attivisti locali citati dall'agenzia Dpa, secondo i quali al momento e' possibile usare solo i collegamenti telefonici satellitari, mentre la rete locale e internazionale e' interrotta. Come se non bastasse ci sono state nuove potenti esplosioni a Damasco, davanti al teatro dell'Opera della capitale. E in due anni di guerra civile il numero delle vittime sfiora ormai le 100 mila, oltre 120 mila, secondo altre fonti. Intanto, sul fronte diplomatico, spicca l'iniziativa di Stati Uniti e Russia di tenere prossimamente a Ginevra una nuova conferenza internazionale sulla Siria. Intanto i ministri degli Esteri del gruppo "Amici della Siria" si riuniranno ad Amman proprio in preparazione della conferenza di Ginevra. Tra i partecipanti attesi vi sono i capi delle diplomazie di Usa, Francia, Gran Bretagna, Turchia, Qatar e Arabia Saudita.