Alzetta incandidabile, fa ricorso

13/06/2013 di Redazione
 Alzetta incandidabile, fa ricorso

Andrea Alzetta, da tutti conosciuto come Tarzan, candidato alle comunali di Roma nelle file di Sel, non entrerà a far parte del Consiglio comunale di Roma nonostante le numerose preferenze ottenute. E' stato l'ufficio elettorale a stabilire l'incandidabilità, al suo posto subentrerebbe Imma Battaglia. "Farò ricorso. I miei avvocati studieranno le carte e prepareranno le contromosse. Curioso che sia proprio io ad essere dichiarato ineleggibile mentre i vari Berlusconi, Cosentino e Dell'Utri non lo sono", ha dichiarato in una nota il diretto interessato. "Sono stato dichiarato ineleggibile per una condanna penale a due anni che divenne definitiva nel 96 - ha continuato - Mi chiedo come mai cinque anni fa sia stato eletto è perché non se ne siano accorti allora. Domani farò una conferenza stampa su tutta questa vicenda che trovo assurda e spiegherò le mie ragioni". E' stato l'ufficio elettorale a stabilire l'incandidabilità, al suo posto subentrerebbe Imma Battaglia. "Farò ricorso. I miei avvocati studieranno le carte e prepareranno le contromosse. Curioso che sia proprio io ad essere dichiarato ineleggibile mentre i vari Berlusconi, Cosentino e Dell'Utri non lo sono", ha dichiarato in una nota il diretto interessato. "Sono stato dichiarato ineleggibile per una condanna penale a due anni che divenne definitiva nel 96 - ha continuato - Mi chiedo come mai cinque anni fa sia stato eletto è perché non se ne siano accorti allora. Domani farò una conferenza stampa su tutta questa vicenda che trovo assurda e spiegherò le mie ragioni".