Indonesia: dai rifiuti nasce il giardino

26/06/2013 di Redazione
Indonesia: dai rifiuti nasce il giardino

Le Nazioni Unite, attraverso il Programma Ambiente (UNEP) hanno premiato dei giovanissimi Indonesiani per la loro idea. Dai rifiuti nasce il giardino. I rifiuti marini e non solo, stavano danneggiando le barriere coralline dell'isola, importante habitat per le specie ittiche commerciali e i giovani hanno pensato a come contrastare il problema. Si sono messi all'opera raccogliendo i rifiuti organici dispersi in mare e facendoli diventare compost. È nato così l'ecogarden che fornisce "cibo sostenibile" alle comunità locali di pescatori. Il giardino è aperto al pubblico, così gli abitanti dell'isola possono imparare le tecniche di orticoltura grazie agli studenti, e coltivare e vendere il proprio cibo. Naomi Poulton, Vice Direttore della Divisione dell'UNEP ha dichiarato: "Questi giovani, entusiasti, energici hanno suggerito un cambiamento" offrendo "una fonte di cibo alternativa e sostenibile per le loro comunità". I loro eco-giardini, prosegue, garantiranno la sicurezza alimentare dando al tempo stesso un approccio creativo alla gestione delle risorse naturali: "Il progetto vincente affronta una serie di sfide ambientali, compresi gli eventi meteorologici estremi, la pesca eccessiva e i rifiuti marini e ha portato alla riuscita iniziativa all'insegna dello sviluppo sostenibile che può essere facilmente replicata in tutta la comunità locale, e oltre", ha concluso.