Frosinone: operai sul tetto del Comune

18/07/2013 di Redazione
Frosinone: operai sul tetto del Comune

Sono sul tetto del Comune di Frosinone da circa 4 giorni. Parliamo di una decina di operai della ex Multiservizi, l'azienda municipalizzata ormai dismessa, che si reggeva con una partecipazione al 49% della Regione Lazio, al 20 % del comune di Frosinone e il restante tra Provincia di Frosinone e Comune di Alatri. Sono pronti allo sciopero della fame e stanno rischiando la vita sotto il sole caldo di questi giorni. Una vicenda che sta tenendo banco da mesi e si manifesta come un vero e proprio braccio di ferro tra gli operai ela giunta Ottavianidall'altra. La decisione del sindaco Nicola Ottaviani di procedere ad oltranza per la costituzione di cooperative cui affidare la gestione dei servizi di pubblica utilità come la segnaletica stradale, la gestione del verde pubblico, l'ausilio al traffico e tante altre importanti funzioni svolte nell'arco di diciassette anni dalla società Multiservizi su tutto il territorio comunale, proprio non va giù agli operai. Anche dopo l'incontro in Regione tra le parti, non si è giunti a nessuna soluzione ma solo rimandata la decisione. Gli operai rimarranno sul tetto fino a quando non arriveranno proposte giuste che gli permetteranno di riavere una vita dignitosa, e non con un lavoro sottopagato e senza diritti.