Torna “Piazza bella piazza” la Festa della Cgil di Roma e del Lazio

29/08/2013 di Redazione
Torna “Piazza bella piazza” la Festa della Cgil di Roma e del Lazio

Aziende che chiudono, imprese che falliscono, licenziamenti, precarietà, disoccupazione. Il ripiegamento del nostro territorio dal punto di vista produttivo, industriale, occupazionale - descritto da dati drammatici - è lo specchio di una recessione economica che, nonostante i deboli segnali di ripresa annunciati dal Governo nazionale, sembra non finire mai. È in questa faticosa cornice che si inserisce l'ormai tradizionale appuntamento settembrino con Piazza Bella Piazza,la Festa della Cgil di Roma e del Lazio, giunta alla sua quinta edizione. E il Piano del lavoro è lo slogan che la identifica perché, comela Cgil ribadisce da tempo, per far ripartire il paese bisogna far ripartire il lavoro, restituendo la dignità e il valore che gli sono stati sottratti, e aumentando la capacità di reddito delle famiglie. La Festa, quest'anno, è stata concepita con una formula diversa, aprendosi anche all'esterno della Capitale e rendendo protagonisti i territori e le rispettive Camere del lavoro. Dibattiti e iniziative saranno organizzati e gestiti, dal 2 al 4 settembre, dalle quattro Camere del lavoro romane (Roma Nord Civitavecchia, Roma Centro-Ovest Litoranea, Roma Est Valle dell'Aniene, Roma Sud-Pomezia-Castelli) e da quelle di Viterbo, Rieti, Frosinone, Latina, mentre in ottanta piazze saranno allestiti gazebo informativi sulle attività della nostra organizzazione e sul nostro sistema di servizi. Il 5 e il 6 settembrela Festa approderà a Roma, nei giardini di San Giovanni. I beni comuni, il Lazio e l'Europa, il lavoro e il welfare, un nuovo modello di sviluppo per la nostra regione sono i temi intorno ai quali ruoteranno i dibattiti pomeridiani e su cui si confronteranno sindacalisti, politici, rappresentanti delle istituzioni ed economisti. Ambrogio Sparagna e l'Orchestra Popolare Italiana insieme al Coro Popolare, con lo spettacolo "Taranta d'Amore", chiuderannola Festail 7 settembre al Teatro Tendastrisce dopo l'intervento del segretario generale della Cgil Susanna Camusso. Discussione, riflessione, impegno concreto e insieme musica e spettacolo. È tutto questo che la Cgil vuole offrire, vicina come sempre ai bisogni e ai sentimenti dei cittadini, dei lavoratori, delle donne, dei migranti, dei giovani e dei pensionati.
Guarda il programma