In tre giorni sono giunti via mare 800 migranti

26/09/2013 di Redazione
In tre giorni sono giunti via mare 800 migranti

Sono oltre 800, i migranti, giunti sulle coste siciliane negli ultimi tre giorni. Dopo il 20 settembre ed il drammatico arrivo a Siracusa dei 420 profughi, quasi tutti siriani, e tra di loro il cadavere di una donna, l'arrivo delle imbarcazioni della speranza nell'isola non si è mai fermato. 184 migranti, eritrei e somali, sono stati soccorsi a largo di Lampedusa la notte tra domenica e lunedì dalla Guardia costiera, dopo che il barcone in legno, di circa 10-12 metridi lunghezza, era stato avvistato dalla Nave Vega della Marina Militare (impegnata in un'azione di pattugliamento) a circa25 migliaa sud dell'isola. I migranti, tra i quali figurano 32 donne e 13 bambini, sono arrivati nel porto di Lampedusa in buone condizioni di salute. Oltre 200 persone nella giornata di sabato tra cui tredici donne e 28 bambini anche tra i 94 migranti sbarcati sabato 21 settembre a Lampedusa. A soccorrerli è stata la Guardia costiera dopo la segnalazione effettuata da un peschereccio. Il loro arrivo appena dopo un altro sbarco, sempre sabato, questa volta a Portopalo, nel siracusano. Qui 124 siriani, tra cui 50 minori e un neonato trasportato con la madre in ospedale sono stati soccorsi mentre si trovavano a bordo di un peschereccio di18 metriche stava imbarcando acqua. I profughi sono stati trasbordati sulle motovedette della Capitaneria di porto mentre l'imbarcazione è stata lasciata alla deriva. I migranti arrivati sulle coste siciliane negli ultimi giorni vanno ad ingrossare le fila dei tantissimi profughi arrivati in Italia nelle ultime settimane, soprattutto dalla Siria. Secondo un rapporto dell'Unhcr, al 13 settembre erano 3.300 i siriani arrivati in Sicilia a partire da inizio agosto. Oltre 4.600 quelli arrivati in Italia via mare dall'inizio dell'anno.