Rom, Sinti e Camminanti: una proposta di legge per il riconoscimento, la tutela e la promozione sociale della minoranza

19/09/2013 di Redazione
Rom, Sinti e Camminanti: una proposta di legge per il riconoscimento, la tutela e la promozione sociale della minoranza

Si è svolto il 17 settembre presso Palazzo Giustiniani a Roma,  ilconvegno "Rom, Sinti e Camminanti: una proposta di legge per il riconoscimento, la tutela e la promozione sociale della minoranza". L'incontro è stato promosso dalla Commissione Straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani del Senato e dall'Associazione "21 Luglio". Obiettivo del convegno è stato quello di creare un momento di riflessione sulle comunità rom e sinte che vivono in Italia ma soprattutto è stato occasione per presentare i due disegni di legge. Il primo, prevede la ratifica e l'esecuzione della "Carta europea delle lingue regionali o minoritarie", firmataa Strasburgo il5 novembre del 1992, per poter finalmente includere tra le minoranze linguistiche storiche anche quelle delle comunità rom e sinte. Il secondo disegno di legge è quello per  "Norme per la tutela e le pari opportunità della minoranza dei rom e dei sinti". Disegni di legge che dovrebbero consolidare il diritto all'istruzione, creare una maggiore attenzione sulle politiche alloggiative e soprattutto creare una vera partecipazione alla vita politica della Comunità Rom e Sinte. Oltre al ministro per l'Integrazione, Cecile Kyenge, sono intervenuti: il senatore Francesco Palermo; il presidente dell'Associazione 21 luglio, Carlo Stasolla; Paolo Bonetti dellUniversita' degli studi Milano Bicocca; Aurora Sordini, giurista dell' Associazione; Ulderico Daniele, antropologo dell'Universita' Roma Tre e Moni Ovadia.