Roma: la metà degli istituti superiori non sono a norma

05/09/2013 di Redazione
Roma: la metà degli istituti superiori non sono a norma

Nella scorsa settimana si è tenuta a Roma l'incontro dell'Associazione Nazionale Presidi, che ha riunito 60 capi di istituto con nuovo incarico nel Lazio, di cui 50 nella Capitale. La denuncia da parte dei Dirigenti scolastica è drammatica, nella Capitale, il 50% delle scuole superiori non sono adeguate ai parametri richiesti e non sono stati rilasciati documenti per l'agibilità. In alcuni istituti mancano le uscite di sicurezza, gli estintori e c'è ancora una massiccia presenza di amianto. "Ci aspettiamo che il sindaco Marino e altri enti locali facciano una ricognizione dei 200 istituti superiori di Roma, visto che il 70% non ha i documenti richiesti dalla normativa sulla sicurezza", ha spiegato il vice presidente dell'Anp, Mario Rusconi, citando licei storici della Capitale come il Newton, il Cavour, il Mamiani, l'Albertelli eil GiulioCesare.