Roma: cittadinanza onoraria a 1500 bambini

14/11/2013 di Redazione
 Roma: cittadinanza onoraria a  1500 bambini

Sono già tanti i Comuni che hanno conferito la cittadinanza onoraria a bambini nati in Italia da genitori stranieri e ora anche Roma si unisce alla lista, grazie a un'iniziativa del II Municipio. Il 20 novembre infatti, nell'Aula Magna dell'Università "La Sapienza", il minisindaco Giuseppe Gerace, insieme al sindaco Marino e a rappresentati istituzionali dell'Unicef, conferiranno la cittadinanza onoraria a 1500 bambini nati a Roma. Anche se non spetta alle amministrazioni territoriali la modifica delle legge sull'acquisizione della cittadinanza, i Comuni posso lanciare messaggi che sollecitano il Parlamento ad accelerare i tempi per l'approvazione di una regolamentazione più aderente alla realtà sociale in cui viviamo. "Riteniamo doveroso dare dei segnali forti e concreti per stimolare un superamento dell'istituto dello ius sanguinis - spiega Gerace - I bambini nati in Italia, che parlano italiano e studiano la storia del nostro Paese, devono avere gli stessi diritti degli altri. Trasmetteremo formalmente la delibera al presidente della Repubblica".