Bilancio capitolino: arriva la proroga fino al 23 dicembre

05/12/2013 di Redazione
Bilancio capitolino: arriva la proroga fino al 23 dicembre

Era nell'aria da giorni ed è arrivata: il Campidoglio ha ottenuto la proroga di venti giorni per approvare il bilancio previsionale 2013 (che doveva essere approvato nel 2012). C'è tempo fino al 23 dicembre.A concederla ilprefetto della capitale, Giuseppe Pecoraro che, come di prassi, ha inviato la lettera di diffida al Comune. "Poiché a tutt'oggi non risultano, agli atti di questo Ufficio, comunicazioni di codesto Ente relative all'approvazione del bilancio di previsione 2013, si assegna l'ulteriore termine massimo di venti giorni, decorrenti dalla ricezione della presente nota, per procedere al prescritto adempimento" si legge nella comunicazione del Prefetto. "Si rappresenta inoltre che in caso di decorso infruttuoso di tale termine e di persistente inadempimento, la normativa vigente prevede l'intervento sostitutivo con la nomina di un commissario ad acta e con conseguente inizio della procedura per lo scioglimento". Infine, il prefetto "resta in attesa di urgente comunicazione degli estremi della relativa delibera di approvazione del bilancio di previsione 2013, con gli estremi del parere favorevole dell'organo di revisione economico-finanziario". Tuttavia in assemblea i lavori proseguono a rilento e non mancano le proteste e le zuffe. Dopo le tensioni della scorsa settimana, i consiglieri di opposizioni si sono imbavagliati e hanno occupato l'aula. La protesta di Nuovo centrodestra, Pdl e Forza Italia dopo l'annuncio di inammissibilità degli ordini del giorno del bilancio 2013, presentati dalle opposizioni. I prossimi giorni saranno  decisivi.