Entro il 31 gennaio le domande per gli assegni familiari

23/01/2014 di Redazione
Entro il 31 gennaio le domande per gli assegni familiari

Le famiglie numerose straniere con permesso di soggiorno valido cinque anni e redditi bassi, hanno tempo fino al 31 gennaio per richiedere l'assegno familiare. La modifica è stata istituita lo scorso agosto, con la legge 97/2013 (la "legge europea"), un testo che include tra i possibili beneficiari della misura di contrasto alla povertà anche "i cittadini di Paesi terzi che siano soggiornanti di lungo periodo, nonché i familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente". La modifica è stata istituita dopo i ricorsi presentati da Asgi (Associazione studi giuridici per l'immigrazione) lo scorso anno. La domanda per il contributo va fatta ai Comuni in cui si ha la residenza ma chi eroga concretamente è Inps. Secondo quanto scritto nella circolare 4/2014 dell'Istituto previdenziale, il contributo agli stranieri verrà erogato a partire dal 1 luglio 2013. Peccato che il dirittoa ricevere ilcontributo per le famiglie numerose, replica Asgi, esistesse già prima dell'entrata in vigore della "legge europea". Morale: Asgi prepara già i ricorsi per ottenere anche quanto spetta nei primi sei mesi del 2013, un contributo pari a circa 900 euro.