Senato: iniziata la discussione contro il reato di clandestinità

16/01/2014 di Redazione
Senato: iniziata la discussione contro il reato di clandestinità

E' iniziata la discussione in Senato relativa al reato di clandestinità, e la discussione generale sul disegno di legge 925, "Delega al Governo in materia di pene detentive non carcerarie e disposizioni in materia di sospensione del procedimento con messa alla prova e nei confronti degli irreperibili". Un testo già approvato alla Camera, che però nel corso dell'esame a Palazzo Madama si è arricchito di un passaggio particolarmente importante per gli stranieri in Italia. L'emendamento approvato in Commissione Giustizia impegna il governo ad "abrogare il reato previsto dall'articolo 10-bis del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, di cui al decreto legislativo 25 luglio 1998, n.286". Reato introdotto nel 2009 2009 dall'ultimo governo Berlusconi, quando la maggioranza era guidata da Popolo delle Libertà e Lega Nord. E proprio questi ultimi hanno gridato battaglia all'emendamento. La discussione avviata il 15 gennaio è stata rinviata e al momento non e' stata ancora definita la data della ripresa dell'esame.