Bus turistici, arriva il nuovo regolamento

13/03/2014 di Redazione
Bus turistici, arriva il nuovo regolamento

Più multe e vantaggi per i bus "ecologici" e senza barriere architettoniche: queste in sintesi le novità del nuovo regolamento per i bus turistici in via di approvazione in Campidoglio.
"Le modifiche sono state concordate con gli operatori italiani e stranieri, tedeschi in particolare, e hanno dato vita a un regolamento che rende ordinaria la normativa sui bus turistici che prima aveva la forma di ordinanze che per il Tar non potevano più protrarsi se non perdendo le caratteristiche di emergenza per le quali erano state emanate", ha spiegato l'assessore ai Trasporti Guido Improta.
In particolare, l'accesso all'area del Vaticano (zona ztl 1), verrà regolato con stalli giornalieri di sosta e fermata e avverrà su prenotazione nelle sole giornate di mercoledì e domenica e per eventi speciali. Il Terminal Gianicolo da punto di discesa diventerà anche area di sosta agevolata aggiungendo 100 stalli in più, che si aggiungeranno così ai 90 di Valle Aurelia. Saranno ridotte le tipologie di abbonamenti, da cinque a tre. La normativa anti-inquinamento verrà rivista sulla base di sconti ai veicoli più green: 20% in meno della tariffa per gli euro 5 (per tutto il 2014) e -10% a tutto il 2015, mentre per gli euro 6 lo sconto del 20% sarà valido fino alla fine del 2016. Pagherà di meno anche chi verrà a Roma nei mesi di bassa stagione (gennaio, febraio e agosto) e chi installa pedane per i disabili. Le sanzioni per i trasgressori aumentano in maniera consistente: da 380 a 500 euro.