Dopo 10 anni riapre ai cittadini il Castello di Santa Severa

24/04/2014 di Redazione
Dopo 10 anni riapre ai cittadini il Castello di Santa Severa

Aprirà in via sperimentale al pubblico dal 25 aprile al 4 maggio, il Castello di Santa Severa, sulla costa a nord di Fiumicino. Il Castello che racchiude reperti di oltre duemila anni di storia, era chiuso al pubblico da circa dieci anni fin da quando, nel 2005, partì il maxi-intervento di restauro avviato dalla Provincia di Roma e costato 8 milioni di euro. Nonostante i lavori erano terminati due anni fa, le porta del castello non erano state riaperte. Dopo anni di mobilitazione da parte del Comitato Cittadino per il Castello di Santa Severa, composto da 42 associazioni, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha disposto l'apertura eccezionale della spettacolare rocca. La battaglia per la riapertura era iniziata nel 2012 quando la presidente della Regione Lazio Polverini, aveva ipotizzato un uso privato del sito, con la possibilità di creare al suo interno persino un hotel a 5 stelle. Tutt'ora rimane un interrogativo sulla gestione del sito storico, Zingaretti ha di recente annunciato un bando europeo per la gestione di parte della struttura da trasformare in polo congressuale. In attesa delle decisioni della Regione Lazio e del Ministero per i Beni Culturali, anche sui progetti proposti dal Comitato Cittadino, il castello apre al pubblico. È possibile prenotarsi al numero verde 800.00.11.33 (vedi anche sito www.regione.lazio.it/santasevera) per poter accedere al castello tramite visite gratuite, curate dai volontari specializzati del Comitato, da anni operanti nel complesso monumentale. Il Comitato ha organizzato un ricco programma di attività culturali e turistiche, tutte rigorosamente gratuite, che faranno riscoprire a cittadini e turisti il castello e i suoi dintorni e valorizzare al massimo il sito come risorsa turistica. Il Castello di Santa Severa ricomincerà a vivere il 25 aprile con la cerimonia di riapertura e le prime visite guidate a partire delle ore 12: l'itinerario prevede il tour tra arco di Innocenzo XII, viale del Castello, Arco di Urbano VIII, Chiesa dell'Assunta, Chiesa-battistero di S. Severa e S. Lucia, resti della chiesa paleocristiana di S. Severa, piano terra della Rocca, Scavi nella Sala del Nostromo, affaccio sul mare dal Grande Giardino.