“Sei dei nostri: tutti per uno, uno per tutti!!!”: buone pratiche per l’integrazione nelle scuole

08/05/2014 di Redazione
“Sei dei nostri: tutti per uno, uno per tutti!!!”: buone pratiche per l’integrazione nelle scuole

Il 7 maggio ha avuto luogo, presso la Sala della Protomoteca del Campidoglio, l'evento conclusivo del progetto "Sei dei nostri: tutti per uno, uno per tutti!!!" sull'integrazione scolastica degli alunni con cittadinanza non italiana, attraverso le buone pratiche, mattutine o pomeridiane, già attive negli istituti di Roma Capitale.
"Sei dei nostri: tutti per uno, uno per tutti!!!" è un progetto della Presidenza della Commissione Scuola di Roma Capitale, rivolto a tutti gli istituti della città ed incentrato sul tema dell'integrazione scolastica degli alunni di origine straniera.
L'integrazione scolastica è uno dei temi fondamentali: la scuola deve essere in grado di mettere in campo efficaci strumenti per diventare solidale, con pari opportunità, non deve lasciare indietro nessuno. La scuola, motore per la creazione di una città fondata sulla conoscenza e sulla coesione sociale, di una comunità creativa che si sviluppa attraverso la crescita individuale e collettiva, deve diventare il caposaldo della modernizzazione di Roma e di un'innovazione che coinvolga tanto il centro storico quanto le periferie, e tornare veicolo per l'ascensore sociale.
Per questo è stata considerata importante una riflessione sull'integrazione e si è dato vita a un progetto che voleva essere innanzitutto un "luogo di lavoro", un percorso in cui la Commissione Scuola diventa  punto di riferimento per le scuole, le famiglie e le associazioni impegnate sui temi dell'integrazione.
Al progetto hanno partecipato Istituti Comprensivi, Associazioni, Istituzioni che portano avanti queste buone pratiche, per  la raccoglierle e diventare punto di riferimento per altre.
Il progetto intende mettere in rete istituti che non hanno a disposizione format, strumenti creativi, know how, legami con associazioni e realtà del terzo settore specializzate in questo campo. "Sei dei nostri" vuole essere uno strumento prezioso per supportare insegnanti ed operatori che operano in contesti particolari, come quello romano, per far diventare la scuola un luogo sempre più interculturale ed accogliente nei confronti degli alunni stranieri.
"Sei dei nostri: tutti per uno, uno per tutti!!!" vuole diventare non solo un appuntamento fisso, ma anche un "luogo" di confronto e di condivisione. Per questo, nelle prossime settimane sarà a disposizione degli istituti e dei operatori un sito internet - www.scuoleinrete.roma.it - che proseguirà il lavoro iniziato con la prima raccolta di buone pratiche.