Rifiuti: nuove norme per concessioni di poteri speciali

31/07/2014 di Redazione
Rifiuti: nuove norme per concessioni di poteri speciali

Il dl "Competività" è stato approvato in commissione Ambiente e Industria al Senato il 25 luglio 2014 con 159 sì e un solo no, passa ora all'esame della Camera per la seconda lettura dove potrebbe ricevere il via libera col voto di fiducia. Il decreto contiene importanti novità per il rilancio dell'economia a favore delle imprese italiane e nuove normative per la gestione dei rifiuti, tra cui la possibilità per il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e per il Sindaco Marino di adottare ordinanze "contingibili e urgenti" per "motivi di eccezionale e urgente necessità", inclusa la requisizione in uso degli impianti. Torna quindi la possibilità per gli amministratori locali di ricorrere a misure emergenziali per salvaguardare l'ambiente, il territorio e i cittadini con interventi più concreti. La misura arriva in un momento di preoccupante staticità nella gestione dei rifiuti, dopo anni di commissariamento e requisizione di impianti estremamente nocivi. Si tratta certamente di uno strumento legislativo aggiuntivo e significativo per il sindaco Marino che negli scorsi mesi, esprimendosi sulla questione rifiuti a Roma, ha considerato più volte l'eventualità di ricorrere alla requisizione tempestiva degli impianti di trattamento dei rifiuti in caso di bisogno. Inoltre, come ha dichiarato la scorsa settimana, dopo l'avvenuto sopralluogo al nuovo tritovagliatore a Rocca Cencia. Marino continua a voler proseguire sulla stessa strada: l'impianto dovrebbe realizzarsi. Durante la riunione della direzione del Pd del Lazio avvenuta lo scorso 24 luglio il Sindaco ha formalmente domandato a Daniele Fortini, presidente Ama, di interessarsi al noleggio di un altro macchinario per evitare di ritrovarsi invasi dai rifiuti al primo guasto temporaneo, come accaduto nelle scorse settimane. Il prossimo passo per il Sindaco sarà firmare l'ordinanza per poter mandare in azione il tritovagliatore di Rocca Cencia.