Roma: dal 16 al 22 settembre torna la Settimana Europea della Mobilità

18/09/2014 di Redazione
Roma: dal 16 al 22 settembre torna la Settimana Europea della Mobilità

Anche quest'anno la Capitale ha aderito alla Settimana della mobilità sostenibile, l'iniziativa europea volta a valorizzare i trasporti ecologici. Dal 16 al 22 settembre sono in programma quasi 60 appuntamenti dedicati ad una mobilità che rispetti completamente l'ambiente. Si promuovono quindi i movimenti a piedi, in bicicletta e con i mezzi pubblici, per rendere il trasporto romano (oberato da una presenza eccessiva di automobili: 970 ogni 1.000 abitanti) più fluido e sostenibile. Il cartellone prevede la presentazione di progetti per la pedonalizzazione in quartieri come l'Eur e Flaminio, dove verranno chiuse alle auto, in via sperimentale, alcune piazze e strade. Quindici isole pedonali realizzate con il finanziamento del ministero dell'Ambiente. Grande attesa per l'Open day Metro C, che include visite ai cantieri in attesa dell'apertura del primo tratto (Pantano-Centocelle) l'11 ottobre. "La metro C esiste ed è in buone condizioni" ha confermato l'assessore. "Dal punto di vista infrastrutturale non ci sono problemi. Si stanno tarando i sistemi riguardanti la parte software". A breve verrà deciso se la stazione di Piazza Venezia sarà il capolinea della linea o solo una stazione di passaggio. Verranno inoltre presentati i progetti delle nuove piste ciclabili di Monte Mario e Nomentana. Prevista l'inaugurazione di un nuovo servizio di bike sharing. Improta ha dichiarato: "nell'ultimo anno abbiamo finanziato e cominciato la progettazione di 25 km di bikeline pari al 10% della rete di ciclabili presenti sulla rete stradale di Roma Capitale, 45 ricuciture strategiche e 4500 rastrelliere per biciclette da posizionare in numerose scuole identificate insieme all'assessorato alla Scuola, nei pressi degli uffici di Roma Capitale e nelle fermate della metropolitana". Uno spazio verrà poi dedicato all'approfondimento del Car Sharing, alternativa al trasporto privato in auto, in occasione della Giornata Europea del Car Sharing. Verranno potenziati sia i servizi a flusso libero (Car2Go e Enjoy, con 100.000 utenti attivi su Roma e altrettanti noleggi settimanali) che quelli a stazione fissa (le macchine passeranno da 124 a 342 e le stazioni verranno raddoppiate). Poi convegni, tavole rotonde e forum, e una pedalata collettiva, la Bike Walk, per celebrare la mobilità su due ruote. L'intero programma è stato presentato in Campidoglio dagli assessori alla Mobilità, Guido Improta, all'Ambiente, Estella Marino, dai presidenti delle omonime commissioni Anna Maria Cesaretti e Athos De Luca e dal numero uno della commissione speciale Metro C, Maurizio Policastro. "La settimana della mobilità non sarà una celebrazione fine a se stessa", ha dichiarato l'assessore Improta, "richiamare l'attenzione sulla mobilità sostenibile vuol dire richiamare i cittadini a comportamenti più consapevoli su come utilizzare l'offerta dei trasporti e sulle conseguenze dei loro comportamenti. Noi perdiamo 135 milioni di ore nel traffico ogni anno con 20.000 incidenti, di cui centinaia mortali". Un impegno, quindi, a un tipo differente di mobilità, che lancia un modello di vivibilità della città condiviso, ecosostenibile e più fruibile dalla popolazione.