Verso la Giornata Europea delle Lingue

11/09/2014 di Redazione
Verso la Giornata Europea delle Lingue

Il Consiglio d'Europa, con il patrocinio dell'Unione europea, ha proclamato il 26 settembre Giornata europea delle lingue, con l'obiettivo di incoraggiare l'apprendimento delle lingue nel vecchio continente. Tra gli obiettivi generali della Giornata europea delle lingue ci sono: la sensibilizzazione sull'importanza dell'apprendimento delle lingue per migliorare il plurilinguismo e la comprensione interculturale, la promozione della diversità linguistica dell'Europa, e l'incoraggiamento a uno studio delle lingue esteso a tutta la vita.
FOCUS-Casa dei Diritti Sociali, con le associazioni che fanno parte della Federazione e con i partner del progetto "Per un Sud solidale e proattivo" finanziato con il contributo di Fondazione con il Sud, in occasione di questa Giornata, prepareranno una serie di iniziative su tutto il territorio nazionale per portare all'attenzione del pubblico, delle scuole, del mondo istituzionale e della cultura, il tema del pluralismo linguistico e culturale, nei suoi aspetti storici così come nelle sue implicazioni contemporanee.La Giornata Europea delle Lingue sarà il contesto più adatto per riprendere il discorso cominciato con le iniziative del 21 febbraio (Giornata Mondiale della Lingua Madre) e per recuperare lo straordinario patrimonio rappresentato dallo storico pluralismo linguistico italiano, anche come chiave per un adeguato riconoscimento e accoglienza verso le lingue portate nel nostro paese dai migranti, che vanno quindi ad arricchire un panorama già ricco. A partire dal 26 settembre e sino al 21 febbraio (Giornata Mondiale della Lingua Madre) realizzeremo indagini, iniziative e giornate di studio di interesse generale con applicazione territoriale. Nel numero di Inform@ttiva della prossima settimana lanceremo un numero speciale con tutte le iniziative relative alla Giornata del 26 settembre.