La Città metropolitana di Roma Capitale è realtà

15/01/2015 di Redazione
La Città metropolitana di Roma Capitale è realtà

Martedì 13 gennaio è stato un giorno molto importante per la città di Roma: a Palazzo Valentini si è svolta la cerimonia di passaggio di consegne fra il prefetto della Provincia Riccardo Carpino e il sindaco di Roma Ignazio Marino, che da quel momento ha assunto il ruolo di sindaco metropolitano. Un momento storico che segue, in termini di continuità, il momento in cui furono istituite le Regioni proprio con lo scopo ultimo di abolire le Province, e che segna l'inizio di un percorso nuovo per l'intera nazione. Marino, durante la cerimonia, ha dichiarato: "quella di oggi è una giornata storica sia per la città di Roma che per la provincia". Un cambiamento che non riguarda solo la città di cui già era Sindaco Marino, ma l'intera area metropolitana, che comprende 120 comuni.Ai sindaci di queste realtà è stato lasciato il giusto spazio e voce in capitolo, già a partire dalla stesura dello statuto. Marino ha affermato con forza che "ogni piccolo comune rappresenta la voce di tanti cittadini con le loro esigenze e le loro aspettative. E quindi tutti devono essere ascoltati".L'ex commissario della Provincia, nel discorso di chiusura, ha ribadito il buon lavoro svolto a livello istituzionale, comprensivo di investimenti in strutture quali strade e scuole, per l'ammontare di 40 milioni di euro.Si tratta sicuramente di un nuovo inizio, e noi ci auguriamo che possa essere foriero di cambiamenti positivi.