Mosaico mediterraneo, il secondo incontro del percorso formativo

29/01/2015 di Redazione
Mosaico mediterraneo, il secondo incontro del percorso formativo

Mercoledì 28 gennaio si è svolto presso il CESV di Roma il secondo incontro del percorso formativo per personale scolastico e attivisti delle associazioni promosso da FOCUS-Casa dei Diritti Sociali, CREIFOS-Università degli Studi Roma Tre e CEMEA del Mezzogiorno all'interno del progetto FEI "Mosaico Mediterraneo".
Il modulo tenutosi ieri, dal titolo "Il plurilinguismo in Italia e le conseguenze per la didattica dell'italiano a stranieri", è stato introdotto dal Prof. Massimiliano Fiorucci e tenuto dal Prof. Andrea Villarini, docente presso l'Università di Stranieri di Siena.
Villarini con la sua esperienza ha dato vita ad un incontro stimolante e prezioso che a partire dalla domanda apparentemente superficiale "cosa significa conoscere una lingua?" ha indagato in profondità il significato più ampio del concetto di "testo" col fine di spingere i docenti e i volontari impegnati nell'insegnamento di una lingua L2 oltre i concetti meramente accademici dell'apprendimento.
Nel percorso di insegnamento di una lingua straniera, in particolar modo con gli studenti che in età adulta rientrano in formazione per motivi precipuamente funzionali (questo è il caso più frequente delle classi di italiano per stranieri), è indispensabile adottare un approccio sì orientato all'azione ma senza mai trascurare l'imprescindibile legame tra teoria e pratica della didattica: considerare i bisogni di un migrante che impara la nostra lingua e deve muoversi in uno spazio linguistico utile a farsi comprendere in un paese straniero è fondamentale, altresì lo è impartire le regole della buona grammatica.
Il primo incontro del secondo modulo, "Metodologie attive per l'educazione" con Claudio Tosi di CEMEA del Mezzogiorno, è previsto per l'11 febbraio dalle ore 14.30 alle ore 19.30 presso il CESV di via Liberiana 17, mentre l'appuntamento per il terzo incontro del primo modulo, "L'educazione interculturale e plurilingue", è fissato per il 25 febbraio alle ore 15.00, sempre presso il CESV di via Liberiana, saranno relatori il Prof. Massimiliano Fiorucci e Marco Catarci.