Servizio Civile Nazionale: un anno di esperienze

05/02/2015 di Redazione
Servizio Civile Nazionale: un anno di esperienze

Continua il nostro viaggio nei racconti dei Volontari di Servizio Civile che hanno trascorso un anno portando avanti progetti diinclusione sociale e diffusione di buone pratiche. Questa settimana arrivano le testimonianze di Alessandra e Annamaria che stanno svolgendo il loro Servizio Civile a Chieti con il progetto "Nino torna a scuola". Questo progetto si propone di combattere la piaga dell'abbandono scolastico. Si tratta di un fenomeno tutt'altro che marginale, soprattutto in alcune aree del paese e in determinate fasce sociali.  Ma soprattutto si tratta di un tema strategico: garantire l'istruzione significa costruire un futuro più agiato per i nostri giovani e per l'Italia. Nino è simbolicamente un ragazzo che, pur vivendo una condizione di fragilità sociale e personale, vuole portare avanti un percorso educativo e di formazione per investire nel proprio futuro. Alessandra e Annamaria sono state "pioniere" del Servizio Civile, infatti questo era il primo anno di avvio del progetto presso quella sede. Con un po' di difficoltà iniziali per avviare le attività, le ragazze sono state in grado di costruire una classe di doposcuola che si è trasformata subito in un gruppo unito e compatto e soprattutto sono diventate riferimento per quei  bambini e bambine che spesso non avevano l'opportunità di essere seguiti o ascoltati. La loro esperienza ha come titolo "Un anno di emozioni e soddisfazioni".  L'altra esperienza che segue è quella delle ragazze che stanno svolgendo il Servizio Civile presso la sede di Viterbo, Giulia, Eleonora  e Ilaria, il loro racconto ha come titolo "Di mercoledì" e parla di come l'esperienza partita con la preparazione del materiale per il mercatino di natale, assieme ai cittadini stranieri che solitamente frequentano lo sportello come utenti o frequentano i corsi d'italiano, si è dato vita ad un appuntamento settimanale, proprio il mercoledì per un laboratorio di lavori fatti con materiale di riciclo. 
Un anno di emozioni e soddisfazioni
Di mercoledì