25 marzo l’ultimo appuntamento del Modulo 1 del percorso formativo “Mosaico Mediterraneo. Un mare, tre continenti”

19/03/2015 di Redazione
25 marzo l’ultimo appuntamento del Modulo 1 del percorso formativo “Mosaico Mediterraneo. Un mare, tre continenti”

Mercoledì prossimo, 25 marzo, si terrà l'ultimo appuntamento del Modulo 1 del percorso formativo "Mosaico Mediterraneo. Un mare, tre continenti". Il Modulo, dedicato all'educazione interculturale e plurilingue, è stato curato dal CREIFOS - Università Roma Tre ed ha avuto l'obiettivo di fornire ai partecipanti alcuni strumenti per analizzare il fenomeno migratorio nel nostro Paese e la presenza in costante aumento di alunni con cittadinanza non italiana nella scuola - ormai quasi il 9 % della popolazione scolastica totale, di cui oltre la metà nati qui. Di fronte alla crescente complessità e diversità culturale che caratterizza l'Italia, si rende improrogabile lo sviluppo di modelli di accoglienza ed inclusione interculturali e valorizzanti gli apporti delle diverse comunità, a partire dalla promozione del successo scolastico dei minori stranieri e di una didattica interculturale e plurilingue, così come suggeriscono anche le "Linee guida per l'integrazione degli alunni stranieri" del MIUR. È arrivato il momento per  l'Italia di scegliere un modello di convivenza e confronto positivo con gli oltre 5 milioni di cittadini stranieri residenti, provenienti da circa 200 diversi Paesi, e abbandonare una visione ancora emergenziale e funzionalistica. L'incontro del 25 marzo, dal titolo "L'educazione interculturale e il plurilinguismo in Italia (II)", sarà tenuto dai prof. Massimiliano Fiorucci e Marco Catarci dell'Università Roma Tre e si terrà presso il CESV Lazio dalle ore 15.00 alle 19.00. Il percorso formativo proseguirà fino a giugno con i Moduli 2 ("Metodologie attive per l'educazione") e 3 ("Il ciclo del progetto: dall'ideazione alla gestione delle risorse").