“Mosaico Mediterraneo. Un mare, tre continenti”, secondo appuntamento del Modulo dedicato alle metodologie attive per l’educazione

12/03/2015 di Redazione
“Mosaico Mediterraneo. Un mare, tre continenti”, secondo appuntamento del Modulo dedicato alle metodologie attive per l’educazione

L'11 marzo, si è tenuto presso il CESV Lazio il secondo appuntamento del Modulo 2 del percorso formativo "Mosaico Mediterraneo. Un mare, tre continenti". Il Modulo, dedicato alle metodologie attive per l'educazione, è curato dal CEMEA del Mezzogiorno. Il titolo dell'incontro di ieri era "Raccontare.  Descrivere, interpretare, pescare storie, proporre racconti. Storie orali, cantate, giocate, disegnate, scritte. I punti di vista: dai racconti del contesto alla contestazione della storia". Il racconto e l'auto -narrazione sono importanti ed efficaci strumenti, spesso non utilizzati nella didattica tradizionale. Per dare un'idea concreta e stimolare la riflessione, ai partecipanti era stato chiesto in anticipo di portare due cose che fossero in qualche modo rappresentative di sé stessi e legate alla propria storia personale: una foto e un libro. Oggi, 12 marzo, si replicherà lo stesso incontro per il gruppo del giovedì, mentre il 25 marzo si terrà l'ultimo appuntamento del Modulo 1, dedicato a "L'educazione interculturale e il plurilinguismo in Italia", con i prof. Massimiliano Fiorucci e Marco Catarci dell'Università Roma Tre come docenti.