Terminato il Modulo 1 del percorso formativo “Mosaico Mediterraneo. Un mare, tre continenti”

26/03/2015 di Redazione
Terminato il Modulo 1 del percorso formativo “Mosaico Mediterraneo. Un mare, tre continenti”

Si è concluso il 25 marzo,  il Modulo 1 del percorso formativo "Mosaico Mediterraneo. Un mare, tre continenti", che ha avuto per tema l'educazione interculturale e plurilingue ed è stato curato dal CREIFOS - Università Roma Tre. Il prof. Fiorucci ha condotto insieme ai partecipanti una interessante riflessione sul tema della lingua madre, stimolata dalla presentazione da parte di Inelida Soares di OMCVI - Associazione donne capoverdiane in Italia, del video "La lingua del cuore". Il documentario, realizzato dalla ONG GAO Cooperazione Internazionale, racconta l'esperienza del Centro Interculturale Zonarelli di Bologna. Il centro comunale rappresenta un'esperienza d'avanguardia nella valorizzazione delle lingue e culture d'origine delle comunità migranti che vivono a Bologna e contribuisce alla promozione di un modello di convivenza interculturale nella città emiliana. Nel centro si svolgono ogni anno in media  1500 ore di corsi di lingua, con più di 40 insegnanti oltre 250 bambini coinvolti. Tra le lingue insegnate ci sono l'arabo, il tigrigno, il singalese, il wolof,  il cinese, il filippino, il talagol, il tamil e lo spagnolo. Durante la seconda parte dell'incontro, invece, è stato proiettato il film di Daniele Gaglianone "La mia classe", la storia collettiva di una classe di italiano L2 che intreccia le vicende individuali degli studenti e del loro insegnante. Attraverso la finzione narrativa, il film mette in scena un modello esemplare di didattica che valorizza le esperienze dei migranti, insieme alle difficoltà dei loro percorsi di inserimento in Italia.