"UE+": 73mila i richiedenti registrati nel mese di febbraio

09/04/2015 di Redazione
"UE+": 73mila i richiedenti registrati nel mese di febbraio

L'European Asylum Support Office ha reso noti i dati relativi ai principali Paesi di provenienza dei richiedenti asilo nei confini dell'"Ue +" relativi al mese di febbraio 2015. Sono stati circa 73.000 i richiedenti registrati  nell'Unione Europea più la Svizzera e la Norvegia, il 6% in più rispetto a gennaio. E' il dato mensile più elevato a partire dal 2008, anno d'inizio della raccolta di questo tipo di statistiche a livello europeo. Negli ultimi tre anni il dato di febbraio era sempre stato inferiore a quello di gennaio. L'aumento registrato negli ultimi mesi è dovuto, secondo l'Easo, principalmente all'alto numero di richiedenti dal Kossovo in Germania e Ungheria, in tutto circa 24 mila. Molto meno numerosi, a confronto, se non addirittura in diminuzione, i richiedenti asilo che nell'inverno sono riusciti a raggiungere l'Europa fuggendo dai disastri umanitari in aggravamento nel Medio Oriente. A febbraio hanno chiesto asilo nell'"Ue +" 8.900 siriani, 4.400 afghani e 2.600 iracheni.
Leggi i dati ufficiali