Da Isca sullo Jonio il “Muscolo di grano”

16/04/2015 di Redazione
Da Isca sullo Jonio il “Muscolo di grano”

Il "Muscolo di grano" è una scoperta alimentare di Enzo Marascio che per risolvere i suoi problemi di nutrizione si è dato alla sperimentazione e all'unione di alimenti vegetali.  Marascio parte dal seitan, cercando un alimento ancora più completo grazie all'aggiunta di legumi. Il "Muscolo di grano" per  consistenza e gusto evoca la carne ma è realizzato con un impasto a base di grano Cappelli, una qualità pregiata rilanciata in questi ultimi anni da coltivatori biologici meridionali, legumi, spezie, erbe aromatiche (rosmarino, alloro, menta) olio extravergine d'oliva, sale marino.
La scoperta alimentare sarà presentata in occasione dell'Expo  ma ha un unico obiettivo, quello di contribuire a risolvere i gravi problemi legati al riequilibrio nutrizionale dei popoli, Marascio infatti,  vorrebbe affidare il "Muscolo di Grano" a un organismo mondiale e sopra le parti come la FAO, l'UNICEF o l'OMS. Dal punto di vista nutrizionale, il 'muscolo di grano' è una preparazione alimentare proteica (21%), priva di grassi e di colesterolo, con poche calorie (140-150 kcal per 100 grammi) ma con tutti gli aminoacidi essenziali. E' ricco di ferro, zinco, potassio, calcio e magnesio. Marascio dichiara "Io ho 64 anni e vorrei che rimanesse di proprietà della gente e non dell'economia. Poi vorrei darlo alla Fao, alle organizzazioni umanitarie trasferendo a loro la proprietà così che possano mettere in piedi la produzione in ogni Stato".