Dal 3 aprile entra in vigore il Codice di comportamento del personale del Consiglio regionale del Lazio

02/04/2015 di Redazione
Dal 3 aprile entra in vigore il Codice di comportamento del personale del Consiglio regionale del Lazio

Approvato il 4 marzo dall'Ufficio della Presidenza della Regione Lazio entrerà ufficialmente in vigore il prossimo 3 aprile, parliamo del Codice di comportamento del personale del Consiglio regionale del Lazio. Il documento è stato redatto dal responsabile Anticorruzione e Trasparenza del Consiglio regionale del Lazio, Luigi Lupo, insieme all'ufficio per il trattamento giuridico del personale. Il testo viene considerato giuridicamente un atto unico, che non va dunque ad integrare o modificare un atto precedente, ma è redatto 'ex novo'. Tra i divieti e le norme, non accettare regali, non divulgare informazioni, obbligo di rispettare le misure necessarie alla prevenzione degli illeciti nell'amministrazione e di segnalare eventuali anomalie e illeciti. E ancora: assicurare l'adempimento degli obblighi di trasparenza; non utilizzare mansioni e posizione che si ricopre nell'Amministrazione per ottenere vantaggi. Questi sono solo alcuni degli articoli che impongono la linea da tenere per un dipendente della pubblica amministrazione