Affidiamo la biodiversita’: acquista due piantine di pomodoro di varietà antica e autoctona

11/06/2015 di Redazione
Affidiamo la biodiversita’: acquista due piantine di pomodoro di varietà antica e autoctona

L'AIAB Lazio, in occasione della Giornata mondiale della biodiversità, ha organizzato il 23 e 24 maggio, presso la Città dell'Altra Economia un'iniziativa dal titolo: "Affidiamo la biodiversità".  Obiettivo era sensibilizzare la cittadinanza sul rischio che arriva dal surriscaldamento del clima e dallo sfruttamento del suolo. La soluzione può arrivare dall'agricoltura biologica e l'Italia, in questo, può avere un ruolo fondamentale.  Secondo l'Ispra il nostro Paese è al secondo posto in Europa per superficie "bio", dopo la Spagna (con 1,6 milioni), e al quinto posto nel mondo. Per sensibilizzare la cittadinanza l'Aiab ha "affidato" a chi volesse due piantine di pomodoro di varietà locale. La prima pianta è stata affidata al consumatore che la coltiverà sul  proprio balcone o giardino, mentre l'altra viene affidata ad una realtà di agricoltura sociale, in questo caso al carcere minorile di Velletri,  in cui i ragazzi coltiveranno e raccoglieranno con cura i frutti del loro lavoro, varietà antiche e autoctone del territorio. La particolarità di queste piantine di pomodoro è che non essendo varietà ibride e  industriali potranno dare vita, grazie alla conservazione dei semi, ad altri germogli. Contribuendo a questo progetto, il cittadino parteciperà attivamente alla conservazione della biodiversità agricola favorendo l'inclusione sociale e la riabilitazione di giovani attraverso l'agricoltura biologica. Anche noi di FOCUS-Casa dei Diritti Sociali partecipiamo all'iniziativa e coloro che intendono aderire possono contattarci via mail scrivendo a net@dirittisociali.org o chiamarci allo 06.4464613