Mafia Capitale a che punto siamo?

11/06/2015 di Redazione
Mafia Capitale a che punto siamo?

Inizi giugno e un nuovo scossone viene dato dalle indagini su Mafia Capitale, cosa succederà a metà giugno? Dopo l'inchiesta Mondo di mezzo che ha portato all'arresto di quattro consiglieri comunali, l'assemblea comunale di Roma ha approvato la sostituzione dei quattro funzionari. Inoltre il 9 giugno la guardia di finanza ha arrestato altre cinque persone per un appalto truccato per il restauro dell'aula Giulio Cesare, l'aula consiliare. Si è dimesso, inoltre, Marco Vincenzi, capogruppo del Partito democratico alla regione Lazio, dopo la pubblicazione di alcuni articoli che lo hanno indicato come coinvolto nell'inchiesta Mondo di mezzo. Intanto il Movimento 5 stelle, Casapound, Nuovo centrodestra e Fratelli d'Italia hanno manifestato in Campidoglio, chiedendo le dimissioni della giunta Marino. Il 10 giugno Cittadinanza Attiva ha organizzato una conferenza stampa su "Mafia Capitale". "La situazione attuale di compromissione della legalità a Roma, - dichiarano gli organizzatori - crediamo richieda ai movimenti civici e di volontariato di mettersi in prima linea per richiamare ciascuno alla propria responsabilità".
Rimane una Roma fatta di associazionismo e cooperazione pulita, che deve avanzare e riportare alla luce le buone pratiche che quotidianamente vengono portate avanti con molte difficoltà.