Maturità 2015: al via con la prove scritte

18/06/2015 di Redazione
Maturità 2015: al via con la prove scritte

Partiti gli esami di maturità 2015, e la prima prova di italiano. Gli studenti si sono cimentati con Calvino per l'analisi del testo mentre la traccia di argomento storico è stata sulla Resistenza. Quella di cultura generale parte da una frase del premio Nobel per la pace Malala Yousafzai e i quattro temi relativi alla redazione del saggio breve sono la letteratura come esperienza di vita, le sfide del XXI secolo e la competenza del cittadino nella vita economica e sociale, Mediterraneo atlante geopolitico d'Europa, sviluppo scientifico e tecnologico dell'elettronico e dell'informatica che ha trasformato la comunicazione. Quest'ultima è stata quella che è andata per la maggiore. Quelle meno gettonate sono state: il tema storico e il saggio breve/articolo di giornale di ambito socio-economico. Meno ancora della complicata analisi del testo di Calvino. Invece per la seconda prova, al Liceo Classico la versione è un brano di Tacito, "Ultimi giorni di Tiberio". Al Linguistico per la seconda prova - inglese -  è stato proposto un articolo del The Guardian riguardante il cibo: una panoramica di un sistema chiamato "food bank", che si occupa di rilevare il cibo in surplus dei supermercati e di ridistribuirlo ai più bisognos. E allo Scientifico, per matematica, proposto un problema sul piano tariffario di un operatore telefonico per chiamate all'estero