Regioni ribelli arriva la ripartizione dei profughi

11/06/2015 di Redazione
Regioni ribelli arriva la ripartizione dei profughi

Partiti dalla Calabria i profughi verso Lombardia, Veneto, Liguria e Valle d'Aosta, le proteste non fermano il piano del Viminale. In Lombardia sono stati assegnati  450 profughi, al Veneto 630, alla Liguria 350 e alla Valle d' Aosta 100. Non si oppongono invece all'accoglienza le altre Regioni dove verranno distribuite le persone salvate nel canale di Sicilia e sbarcate negli ultimi giorni. 400 andranno in Piemonte, 250 in Toscana, 150 in Campania, 115 in Abruzzo, 92 in Molise, 55 nelle Marche, 50 in Emilia-Romagna e altri 50 in Basilicata. Intanto Alfano ha incontrato al Viminale il commissario europeo all'immigrazione Dimitri Avramopoulos, che ha ribadito l'impegno di Bruxelles ad aiutare l'Italia nello sforzo per l'accoglienza.