Benevento e provincia: il maltempo non da tregua

22/10/2015 di Redazione
Benevento e provincia: il maltempo non da tregua

Continua il maltempo nelle zone colpite dall'alluvione della scorsa settimana a Benevento e nei paesi del Sannio. Il peggioramento delle condizioni meteorologiche ha portato non poco scoramento fra gli abitanti e i soccorritori delle zone colpite, che lavorano instancabilmente per liberare dal fango le strade e le case.
Nel Sannio nuove esondazioni e nuovi alluvionati, in 48 ore la provincia ha perso ben sette ponti. Le operazioni di sgombero delle strade ancora ostruite da fango e detriti procedono a rilento, in molte zone della città bassa, in particolare contrada Pantano, numerosi scantinati e sottopassi sono ancora allagati, per non parlare della disagevole attività di ripulitura degli argini dei fiumi. Dopo le esondazioni del Calore, del Fortore e del Tammaro nelle zone delle aree golenali e rivierasche e sui terreni agricoli non è ancora chiaro quante coltivazioni siano andate distrutte . A Castellammare di Stabia è esondato in alcuni punti il fiume Sarno. Sono centinaia i volontari impegnati nei lavori. I soccorsi si stanno concentrando nell'area dell'Asi di Benevento, il comprensorio della Telesina con i comuni di Torrecuso, Ponte, Paupisi e Cerreto Sannita ma anche l'alto Sannio e buona parte del Fortore con Castelpagano, Baselice, Colle Sannita, Fragneto Monforte, San Marco dei Cavoti, Circello, Santa Croce del Sannio. A San Marco dei Cavoti il torrente Tammarecchio continua a fare paura, a crescere ad ingrossarsi. Il paese ha rischiato il completo isolamento a causa della rottura dei ponti di Casiarocca e quello di Fonte Canale Reiniello.
Allagati i vigneti nella valle telesina con gravi danni alla produzione di Solopaca e di Falanghina. Distrutte inoltre strutture agricole a seguito delle frane e degli smottamenti in zone rurali di diversi Comuni. Il pastificio Rummo, il liquore Strega, i coltivatori di Falanghina e Aglianico come anche migliaia di privati sono in ginocchio.

CibArt, in collaborazione con Claai e Confindustria Benevento, hanno lanciato la campagna «AidForSannio», una raccolta fondi per sostenere le imprese e il territorio del Sannio beneventano piegato dal nubifragio e ancora in corso. È stato istituito un conto corrente bancario «Emergenza Alluvione» - Iban IT08N0200815004000103973030