Fiumicino, 16 Ottobre 2015 Convegno “A Fiumicino serve la ferrovia” Rilancio del progetto ferrovia Fiumicino-Roma, fermata Porto di Traiano.

15/10/2015 di Redazione
Fiumicino, 16 Ottobre 2015 Convegno “A Fiumicino serve la ferrovia” Rilancio del progetto ferrovia Fiumicino-Roma, fermata Porto di Traiano.

Riparte la mobilitazione, questa volta guidata dal Sindaco di Fiumicino, per la costruzione e riapertura del comparto "isolato stazione" Ferroviario con fermata al Porto di Traiano, chiusa nel Gennaio  del 2000 e successivamente smantellata. La promessa di un imminente realizzazione di una nuova stazione in corrispondenza del Bivio di Porto  non fu mai mantenuta. L'area della vecchia stazione, dopo la chiusura della fermata Porto, venne destinata dal Comune di Fiumicino alla nuova piazza di fronte alla nuova sede municipale. Per qualche tempo, la linea venne mantenuta armata in attesa di trovare una buona idea sul da farsi per rilanciare i trasporti della cittadina e, dopo un periodo di proteste da parte di pendolari e residenti per la situazione di degrado nel quale verteva l'ex stazione,arriva nel 2002 il progetto, promosso da associazioni ambientaliste, per recuperare la vecchia stazione di Porto facendone la porta di accesso all'area archeologica di Porto. Nel 2003 si fa avanti l'Anas, che presenta un progetto di recupero del sedime ferroviario per trasformarlo in una carreggiata stradale seguito da un altro progetto per la realizzazione di un tram locale sulla ex linea ferroviaria. Intanto la vegetazione si impadronisce dei binari e qualche mese dopo viene rimossa  l'elettrificazione e disattiva gli apparati di stazione.
Nel 2005, al km 26,800, viene realizzata la nuova stazione di Parco Leonardo e nel 2007 arriva la parola fine: il Comune di Fiumicino, proprietario dell'area della Stazione di Fiumicino Paese la vende ad un consorzio di costruttori, che decide per la demolizione e la costruzione, al suo posto, di una nuova area residenziale.
Il Giubileo della Misericordia di quest'anno, per cui si prevede un ingente arrivo di visitatori da ogni parte del mondo, potrebbe significare un occasione di riscatto e di sviluppo per il comune di Fiumicino da anni fermo sulla questione mobilità ed Il collegamento della ferrovia con l'Aeroporto torna ad essere una priorità.
Pertanto  Il sindaco insieme al Movimento Comune Autonomia e Libertà, lanciano una grande mobilitazione dei cittadini e promuove il convegno "A Fiumicino serve la ferrovia".

Appuntamento, 16 ottobre dalle ore 10.00 alle 12.30 presso Episcopio di Porto, Via Portuense- Fiumicino
per info: movimentocalfco@gmail.com