Il network europeo anti-povertà si è riunito Bruxelles: “Mettere obiettivi economici e sociali sullo stesso piano”

15/10/2015 di Redazione
Il network europeo anti-povertà si è riunito Bruxelles: “Mettere obiettivi economici e sociali sullo stesso piano”

 Si è tenuta il 9 ottobre a Bruxelles la conferenza dell'European Anti-Poverty Network. Il network ha presentato il proprio programma contro la povertà in occasione dell'avvio del semestre europeo. La proposta è stata discussa con 150 rappresentanti delle parti interessate. L'incontro si è svolto presso la sede centrale del Comitato economico e sociale europeo.L'obiettivo dell'iniziativa è stato individuare le linee guida che l'Europa dovrebbe darsi per contrastare la povertà, una strategia sociale sostenibile e democratica che possa ridare fiducia sull'Unione Europea. Fra gli obiettivi strategici del piano Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, c'è quello di ridurre la povertà in Europa. Dal 2008, infatti, il numero di persone povere sul continente è cresciuto sensibilmente: una persona ogni 4 è in condizione di povertà e di esclusione sociale. La conferenza, aperta dal Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, mirava a fare un bilancio del semestre europeo appena trascorso e sugli eventuali progressi nel perseguire gli obiettivi di Europa 2020: valorizzare, quindi, la sinergia tra istituzioni e società civile, mirando a stimolare la partecipazione di quest'ultima. Gli interventi del commissario Thyssen e vicepresidente Dombrovskis hanno rimarcato che la priorità è quella di mettere allo stesso livello gli obiettivi economici e quelli sociali, con un rafforzamento della dimensione sociale e impegno per coinvolgere in modo più efficace la società civile.