Il presidente dell’Anac Cantone: Milano capitale morale

29/10/2015 di Redazione
Il presidente dell’Anac Cantone: Milano capitale morale

Milano si è riappropriata del ruolo "di capitale morale del Paese, mentre Roma sta dimostrando di non avere quegli anticorpi di cui ha bisogno e che tutti auspichiamo possa avere in vista del Giubileo che aprirà i battenti il prossimo 8 dicembre". Sono state queste le parole del presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone, in occasione della cerimonia in cui il sindaco di Milano Giuliano Pisapia gli ha consegnato il Sigillo della Città. Erano presenti anche il prefetto di Milano, Francesco Paolo Tronca, e il procuratore Edmondo Bruti Liberat. Secondo Cantone, il modello dei controlli su Expo a Milano è difficilmente ripetibile a Roma: Anac e il prefetto non basteranno senza una sinergia fra le forze in campo. Il presidente ammette di conoscere numerose persone per bene al Comune di Roma e non implicate in Mafia Capitale, ma a Roma è più difficile creare una squadra che si proponga di lavorare in sinergia.
Diversi i commenti indignati dal mondo della politica e la richiesta di un chiarimento a Cantone. Verso sera, il presidente dell'Anac ha chiarito che il suo intento era solo quello di invitare la città di Roma ad importare  la sinergia istituzionale che ha Io ho sostanzialmente detto che Milano ha vissuto un momento di grande difficoltà quando Expo sembrava essere messo in forse, subito dopo le indagini. In quel momento si è messa in campo una sinergia istituzionale importante su cui una parte del Paese aveva creduto poco, al punto che il momento di Expo non fu ritenuto possibile e molti pensarono che Expo non ci sarebbe stato" e poi "ho aggiunto che questo modello Milano rappresenta un altro aspetto positivo che credo vada esportato, non per dire che a Roma non c'è, ma per stimolare l'idea che si formi questo modello". Dunque "non una critica, ma un pungolo a lavorare su questa logica", ha aggiunto Cantone precisando che "sulla vicenda del Giubileo c'è molta più complessità" rispetto ad Expo.