Contro il sessismo e contro il razzismo: a Roma solidarietà alle donne aggredite a Capodanno, ma rifiuto delle strumentalizzazioni

04/02/2016 di Redazione
Contro il sessismo e contro il razzismo: a Roma solidarietà alle donne aggredite a Capodanno, ma rifiuto delle strumentalizzazioni

Giovedì 4 febbraio alle 18.30 ai Giardini di Piazza Indipendenza si terrà un flash mob promosso da una rete di collettivi femministi e associazioni romane in solidarietà alle tante manifestazioni di donne che in Europa ribadiranno la propria contrarietà al sessismo ma anche alla strumentalizzazione razzista delle aggressioni che sono avvenute a Capodanno in alcune città europee.

Il comunicato:

Esprimiamo piena solidarietà alle donne fatte oggetto di borseggi, molestie e stupri nella notte di Capodanno in alcune città europee. Denunciamo la strumentalizzazione dei fatti da parte dei media e di un razzismo che non ha alcuna legittimazione, soprattutto in tema di libertà femminile. Non si strumentalizza il corpo delle donne! Il sessismo non è una questione di razza, ma attraversa tutte le culture.  Non utilizzerete i nostri corpi per promuovere ideologie xenofobe e di incitazione all'odio, proprie di quella cultura machista che contrastiamo ogni giorno nel nostro "civile" paese. Non siamo le "vostre donne" da difendere contro gli immigrati, come in molti hanno affermato nelle scorse settimane. Siamo le donne che anche in occidente quotidianamente subiscono violenza tra le mura domestiche, per le strade e sul lavoro; siamo le donne che non hanno diritto al welfare, che più di altri patiscono la crisi, le donne che troppo poco posso avere accesso a servizi essenziali come asili nido, consultori, centri antiviolenza.
Tutte le donne hanno diritto alla libertà, all'inviolabilità del corpo e della mente.

Udi - Unione Donne in Italia, Casa Internazionale delle Donne, Link Roma, Rete della Conoscenza, AFFI, Infosex, Degender