Roma Social Pride lancia l'accampamento dei servizi sTroncati

25/02/2016 di Redazione
Roma Social Pride lancia l'accampamento dei servizi sTroncati

Il Roma Social Pride (un coordinamento di cooperative sociali, associazioni e volontari) ha lanciato un'iniziativa per il 25 febbraio, alle ore 10 a viale Manzoni 16, presso l'Assessorato alle politiche sociali: un Right Camp, un'acampada dei diritti "sTroncati" dall'amministrazione romana. E per le prossime elezioni nella Capitale intende candidare Diritti, Democrazia e Beni Comuni.
L'iniziativa "Rigeneriamo Roma, rigeneriamo il welfare"chiede all'amministrazione capitolina di rivedere alcune scelte dettate dall'applicazione del piano di rientro economico previsto dal decreto Salva Roma, che di fatto sta privando la città di beni e servizi fondamentali. Il coordinamento chiede che vengano ristabilite le risorse per i servizi sociali che erano state erogate fino al 2009, ristabilendo uno standard pre-crisi. A questo, la proposta accompagna interventi che tengono conto delle mutate condizioni della città di Roma e della povertà crescente, con un occhio di riguardo alle persone che hanno perso il lavoro e con interventi specifici per la redistribuzioni dei vestiti usati. E nella Roma che è stata scossa da Mafia Capitale, si chiede anche una maggiore trasparenza, ma anche il coraggio dell'iniziativa, laddove molto è rimasto in sospeso nell'incertezza, fra la carenza di fondi e le ricadute negative.

 Appuntamento, Giovedì 25 ore 10 presso l'Assessorato alle Politiche Sociali, Roma.
Vedi la piattaforma