71 bambini esclusi dalla scuola elementare: accade in un quartiere di Roma

17/03/2016 di Redazione
71 bambini esclusi dalla scuola elementare: accade in un quartiere di Roma

Ben 71 bambini  sono rimasti fuori dalle graduatorie di accesso alle scuole elementari nell'Istituto comprensivo Castelverde, nell'eponimo quartiere, in via Massa di San Giuliano. Nel pomeriggio di venerdì, a seguito della pubblicazione della graduatoria e, dopo aver appreso, dunque, della considerevole esclusione, alcune mamme si sono incatenate ai cancelli della scuola.
Un atto molto forte per richiamare l'attenzione delle istituzioni su una vera e propria emergenza del VI Municipio di Roma: la carenza delle strutture scolastiche. La situazione non è una novità nella zona: negli ultimi anni questi episodi sono sempre più frequenti. Alla speculazione edilizia, la continua edificazione di nuovi edifici e l'aumento costante del numero di abitanti non ha corrisposto, nella zona, un adeguamento delle strutture e dei servizi esistenti, ancora insufficienti a soddisfare il fabbisogno delle famiglie. Si tratta del quadrante est che fra la via Prenestina e la Via Collatina, di cui fa parte anche il più noto quartiere Ponte di Nona.
A mediare fra i genitori e la scuola, attualmente il solo comitato di quartiere di Castelverde. E in questi giorni le tre parti hanno trovato un accordo sulla proposta della preside dell'Istituto di spostare la segreteria e la direzione nella biblioteca così da liberare le tre aule necessarie.
È già arrivato il parere favorevole del Municipio e del presidente Marco Scipioni. Che denuncia però il totale disinteresse del Campidoglio per la zona in emergenza scolastica, nonostante le denunce e le pressioni che da anni si sono provate a fare sul Comune di Roma.